Si parlava di agevolazioni e incentivi alle PMI nel workshop del 6 maggio a R2B Bologna, tra i più interessanti dell’incontro annuale organizzato da Smau e RegioneEmilia.

Il nuovo progetto Incentivi.gov.it al contrario di quanto molti possano pensare non è un semplice portale ma si propone di diventare un potente strumento di policy che ha l’ambizioso obiettivo di evolvere raccogliendo e classificando la intera offerta di agevolazioni e incentivi del sistema pubblico alle PMI.  Un vero e proprio cantiere pensato in base ai bisogni delle PMI, cosa in passato non molto frequente nelle iniziative ministeriali.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Proprio su questa tematica abbiamo rappresentato che il vero bisogno delle aziende italiane (e anche degli investitori esteri) non è solo finanziamenti, contributi, sgravi, che sono certo fondamentali per sostenere crescita export e sviluppo, ma soprattutto tempi certi , semplificazione e trasparenza delle procedure.

Se un bando prevede 60 giorni il contributo che arriva dopo due anni perde tutta la sua valenza incentivante, e anzi puo’ diventare un danno invece che un beneficio. Basterebbe rispettare le scadenze per moltiplicare la efficacia delle misure. Le cospicue risorse schierate dal sistema Italia per le PMI oggi sono sistematicamente falcidiate nel loro obiettivo da incertezze di tempi e complicazioni burocratiche.

La buona notizia, confermata a Uniexportmanager da @AndreaGumina, senior policy advisor del MISE, è che proprio nell’ambito del progetto di incentivi .gov.it si sta finalmente intervendo su questo aspetto che finora era stato ignorato dalle amministrazioni, introducendo su tutte le misure la rilevazione e il monitoraggio delle tempistiche e degli stati di avanzamento.

Speriamo che sia davvero l’avvio di una nuova stagione per sostenere le PMI impegnate nel ripartire con innovazione, export, digitale, internazionalizzazione.

Ecco di seguito la locandina del convegno Wikiimprese e i relatori.

Le PMI sono la spina dorsale dell’Italia. Il nostro sistema produttivo è un unicum in tutta Europa, è costituito da una miriade di piccole e medie imprese che nei periodi di crisi hanno saputo resistere, usare creatività, innovazione e tecnologia, creando nuovi posti di lavoro. 

La pubblica Amministrazione da quest’anno mette a disposizione degli imprenditori un ventaglio molto ampio di misure in cui potranno trovare l’incentivo giusto a seconda di ciò che davvero gli serve, in relazione al loro territorio o alla dimensione della loro azienda. 

Gli incentivi riguardano ogni dimensione e tipologia d’impresa, dall’avvio di una nuova attività, agli investimenti in innovazione, la crescita, al rafforzamento patrimoniale, agli investimenti in macchinari, impianti e software, all’internazionalizzazione, agli investimenti in formazione, in ricerca e sviluppo, in efficienza energetica, in nuove assunzioni, fino ad arrivare agli sgravi fiscali.

Spesso l’imprenditore ha dovuto fare i conti con il rischio di perdersi in mezzo ad una giungla di misure poco accessibili che si frammentano tra i vari Ministeri e tra società partecipate o controllate. 

Siamo riusciti a mettere in connessione, grazie alle loro disponibilità, tutte le realtà che offrono un servizio alle imprese. Non solo il Ministero dello Sviluppo Economico e il Ministero del Lavoro, ma anche Agenzia delle Entrate, Cassa Depositi e Prestiti, GSE, ENEA, Finest, Invitalia, INPS, ICE, Unioncamere, Sace, Simest, SofiCOOP. Per la prima volta tutte le misure potrete trovarle in un unico sito: www.incentivi.gov.it

Questo evento sarà l’occasione giusta per spiegare quanto abbiamo messo in cantiere per le nostre imprese italiane.

Saluto introduttivo: @Palma Costi, Assessore Attività produttive Regione Emilia-Romagna Agenda interventi: @Laura Aria, Direttore Generale MISE per gli incentivi alle imprese: Gli strumenti a supporto di ricerca, Sviluppo e Innovazione @Pierpaolo Brunozzi, Direttore Strumenti di Garanzia Mediocredito Centrale Il Fondo di Garanzia per le PMI a supporto delle Imprese innovative @Andrea Nuzzi, Responsabile Imprese e Istituzioni Finanziarie di Cassa Depositi e Prestiti Strumenti di CdP a supporto delle PMI Modera: @Andrea Gumina, Senior Policy Advisor per l’innovazione, Ufficio di Gabinetto del Ministro dello Sviluppo Economico